Under 13

YB Stabio – SAV Vacallo: 53-65

Buona vittoria per i ragazzi di Reto e Chiara Ghidossi, che ieri pomeriggio hanno battuto lo Stabio per 53-65. 

Negli ultimi allenamenti i gialloverdi hanno lavorato molto sulla difesa, iniziando a guardare l’aiuto dal lato debole e sistemando le posizioni difensive. L’obiettivo della giornata, quindi, era quello di difendere bene e mettere in pratica il più possibile quanto provato in allenamento, sempre continuando a giocare ordinati e precisi in attacco.

I nostri ragazzi sono partiti però davvero sottotono. Niente corsa, fatica a tenere i propri uomini, niente rimbalzi in difesa, confusione, passi e palloni persi in attacco. Troppi sono stati quegli errori delle volte banali che si potevano benissimo evitare, cosa che ha permesso ai padroni di casa di terminare i primi dieci minuti di gioco in vantaggio.

Nel secondo quarto la SAV è invece riuscita a riprendersi, facendo circolare meglio la palla e soprattutto difendendo meglio. Questo ha aiutato a recuperare palloni preziosi e a segnare qualche canestro che ha ridato un po’ di fiducia, permettendo ai nostri ragazzi di portarsi avanti nel punteggio.

Da lì i giocatori gialloverdi sono sempre stati in vantaggio, ma non sono mancati i momenti di buio dove la concentrazione veniva meno e aumentavano sempre di più i palloni persi. Ma, guardando al lato positivo, anche nei momenti più bui i nostri ragazzi sono sempre riusciti a riaccendere la luce e a ragionare, cosa che gli ha permesso di tirare fuori qualche bella azione, qualche bel passaggio e quindi a giocare come una vera squadra.

Una partita, quindi, caratterizzata da alti e bassi, ma che alla fine la SAV è riuscita a portarsi a casa. L’atteggiamento propositivo e la grinta restano comunque i due fattori che devono fare la differenza, e devono esserci fin dal primo minuto, e su questo i nostri ragazzi devono ancora lavorare. Ma per il momento: bravissimi!

Hanno giocato:
Geremia 17, Nathan 2, Simone 4, Enrique 24, Fabio 10, Enya, Alessandro, Nicola 2, Timoteo 2, Federico 4, Erika, Jan.