Under 13

SAV Vacallo – SAM Massagno: 64-72

Niente da fare per gli U13 di Reto e Chiara Ghidossi, che sabato mattina hanno dovuto cedere contro i ragazzi della SAM Massagno per 64-72.

I gialloverdi sono scesi in campo leggermente in sottotono e senza quel livello di concentrazione che ci si aspettava, stravolgendo l’incontro fin da subito. Disattenzioni ed errori delle volte forse troppo banali hanno quindi permesso agli ospiti di piazzare 4 punti facili e portarsi immediatamente in vantaggio. La SAM era arrivata a Vacallo pronta a questa sfida, è così si è dimostrata. I giocatori, presenti sia in difesa che a rimbalzo, hanno costretto i momò ad organizzarsi meglio in campo, a gestire meglio la rotazione del pallone e a capire come utilizzare gli spazi in attacco nella maniera più efficace possibile. Ritrovata un po’ di reattività e una tanto sperata aggressività difensiva, però, la nostra U13 è riuscita a recuperare lo svantaggio iniziale, portandosi alla pausa lunga in vantaggio di 6 lunghezze.

Al rientro dagli spogliatoi a farsi sentire è stata la differenza sotto canestro. I padroni di casa hanno iniziato a soffrire l’esplosività e la voglia di prendere i rimbalzi della SAM, che ha letteralmente dominato, limitando parecchio il gioco gialloverde. A questo si aggiungono gli innumerevoli tiri sfortunati che sembravano entrare per poi invece uscire, che probabilmente avrebbero aiutato a restare più a lungo in gara.

Singoli elementi, quelli non portati in campo dalla SAV, che hanno permesso a Massagno di guadagnarsi la vittoria con il risultato di 64-72. 

La delusione non manca, perché sia allenatori che giocatori sono ben consapevoli di quello che la squadra ha da offrire, che purtroppo sabato non si è visto. Ma questa nuova fase del campionato è appena iniziata, e già da questa settimana i nostri ragazzi sono tornati in palestra a lavorare. Si cercherà ora di migliorare sia in difesa che in attacco e di trovare un modo per essere aggressivi fin da subito e mantenere questa aggressività per tutti i 40 minuti dell’incontro.

Ci saranno altre partite e altre occasioni per vincere, ma per il momento: continuate così ragazzi!

Hanno giocato:
Gabriele, Erika 4, Sara 2, Nicola 11, Enrique 18, Geremia, Jan 2, Federico, Nathan 7, Indiana 1, Fabio 19, Matteo.