Michele Sera, coordinatore della SAV Vacallo Basket, si esprime sulle novità legate alla prosima stagione ed in particolare sul ritorno della prima squadra in maglia SAV.

Cosa cambia di fatto con il ritorno della 1LN in magli SAV? Perché questa scelta?

La scelta e la novità di tornare in gialloverde con la prima squadra sicuramente da entusiasmo al paese e anche alla tifoseria. Una decisione maturata in questi mesi per rimettere al centro gli equilibri del Raggruppamento Pallacanestro Mendrisiotto – che si dedicherà prettamente all’impegno con il settore giovanile anche su un palcoscenico nazionale – ma soprattutto per riportare una prima squadra a Vacallo con giovani e Senior che sono nati e cresciuti nel vivaio gialloverde.

Come sono i rapporti con RPM? La SAV continua a credere nel progetto?

I rapporti con il Raggruppamento e con i partner di Mendrisio e Stabio sono sempre buoni. Dialogo e comunicazione non mancano e questo fa sì che i comuni intenti siano sempre al centro dei nostri incontri e della pianificazione. La SAV è promotrice di questo progetto e continua a mantenere l’impegno e a credere nella possibilità di fornire ai giovani della regione Mendrisiotto una formazione e una struttura di più ampio spettro, con la speranza di poter accedere anche ai campionati nazionali. Questo è frutto di un impegno condiviso e di conseguenza è un valore aggiunto per il Raggruppamento, motivo per cui la SAV si è impegnata a porre questi obiettivi. Il Raggruppamento è una realtà nella quale crediamo e che vogliamo continuare a sostenere.

Da chi sarà formata la 1LN? Novità rispetto alla scorsa stagione?

Non prevediamo grandi novità a livello di roster. C’è la volontà di avere ragazzi nati e cresciuti in origine nel vivaio gialloverde, giovani che hanno fatto e fanno parte del Raggruppamento e che escono dal settore giovanile. Questo perché la prima squadra deve essere un elemento attrattivo e di interesse cui approcciare dopo aver maturato una formazione nelle categorie del vivaio.

Quali sono gli obiettivi della 1LN per la stagione 20-21?

Sicuramente ben figurare nel campionato di prima lega. Gli ultimi anni hanno mostrato un trend di continua crescita. Non ci dispiace far parlare di noi ed essere tra le squadre che godono del rispetto tecnico e di un buon seguito a livello svizzero nella nostra categoria. Obiettivo inoltre è la maturazione sul campo dei nostri giovani. Avere l’occasione di poter crescere in una prima squadra in cui i ragazzi, specialmente quelli più esperti, si mettono a servizio e supporto per la crescita formativa dei giovani è un obiettivo chiave per la prossima stagione.