La Under 13 2006 si prende la sua rivincita con lo Stabio

AS Basket Stabio – SAV Vacallo:  45 – 47

Si è giocata domenica pomeriggio la partita di ritorno contro i cugini dello Stabio che all’andata avevano sconfitto con ampio margine la SAV. I ragazzi di Walter Bernasconi questa volta si sono presi la loro rivincita, vincendo praticamente all’ultimo secondo per 47-45.

L’incontro è iniziato subito a ritmi serratissimi, con i gialloverdi pronti a dare il massimo per provare a fermare quel 22 avversario che ad ottobre ci aveva letteralmente fatto penare. E ci sono riusciti: nonostante i suoi 21 punti, la difesa ha lavorato costantemente per mettere lo Stabio in difficoltà, chiudendo il loro top scorere costringendolo a chiedere aiuto ai propri compagni. Perché questo è stato quello che ha permesso ai nostri 2006 di rimanere sempre in vantaggio: un’ottima difesa, precisa, pulita, nel punto giusto al momento giusto. Il primo quarto si chiude quindi con la SAV in vantaggio per un solo punto, ma con una voglia di rivincita più grande che mai.

Nel secondo quarto i nostri U13 hanno dovuto resistere ai tentativi dei padroni di casa di passare al comando, faticando un po’ ma riuscendo a restare sempre davanti di qualche punto. Quest’anno le palle perse sono il nostro punto debole, e purtroppo si sono fatte sentire anche questa volta. Gli avversari hanno colto l’occasione al volo, sfruttando distrazioni e imprecisioni trasformandole in punti per loro preziosi e per noi dolorosi.

Al rientro dagli spogliatoi la SAV sembra aver perso un po’ di quella grinta e di quella determinazione del primo tempo. I passaggi si sono fatti più imprecisi, i tiri, con anche due avversari addosso, più frequenti e il gioco sempre più individuale. Time outdi emergenza per Coach Walter: due dritte su chi deve fare cosa e si ritorna in campo aggressivi e pronti a dare il 110%. Sguardo alto verso i compagni e posizioni corrette, e il pallone torna a girare nel modo giusto, permettendo ai nostri ragazzi di rimanere attaccati ai padroni di casa che per la prima volta finiscono il quarto in vantaggio, ma di un solo punto (35-34).

L’ultimo quarto è il quarto decisivo e i gialloverdi ne sono ben consapevoli. Ma non ci si fa prendere dal panico, anzi: ci si rimbocca le maniche e si fa di tutto per portarsi a casa questa partita. La difesa ferrea ha tenuto a bada il top scoreravversario, lasciandogli segnare solamente due punti e facendogli commettere più errori del solito. Ma anche in attacco si sono viste delle differenze e la comunicazione è stata la chiave: non era più solo il coach a chiamare le giocate e a richiamare l’attenzione su un giocatore libero, ma sono stati gli stessi gialloverdi a prendere in mano la situazione. Il gioco di squadra è stato fondamentale e ha permesso a capitan Fabio di giocare uno contro uno e di segnare quel canestro praticamente all’ultimo secondo che ha messo la parola fine a questa bellissima partita.

“1, 2, 3: TEAM” e si corre dai genitori a prendersi quegli applausi e quegli abbracci così tanto meritati. E per finire in bellezza, si va a festeggiare tutti insieme davanti ad una bella pizza, che non è mai stata così buona. Bravissimi ragazzi!

Hanno giocato: Laura 2, Alessio, Patrick, Simone 18, Karim, Gabriele, Fabio 19, Enea, Giorgia 4, Eydam 2, Francesco 2, Erjon.